Riscatto della Laurea Agevolato: tutte le novità 2024

RedazioneNews

CONDIVIDI SU:

Se stai cercando di capire come richiedere il Riscatto della Laurea Agevolato, sei nel posto giusto. Leggi questo articolo per capire quali sono i requisiti per richiederlo e soprattutto se ti conviene.

Il riscatto laurea agevolato è una mossa utile per risparmiare tempo e denaro ai fini pensionistici. Ma di che si tratta? E quanto costa? In questo articolo, informazioni su come richiedere il riscatto all’INPS, sui costi e sui requisiti. Buona lettura!

Riscatto laurea: che differenza c’è tra riscatto ordinario e riscatto agevolato?

Innanzitutto, che cos’è il riscatto della laurea? Si tratta di una procedura che ti permette di conteggiare i tuoi anni di studi universitari come validi per la pensione. Ne esistono di due tipi:

  • il riscatto della laurea ordinario
  • il riscatto della laurea agevolato

Se vuoi riscattare la tua laurea, devi pagare un costo. L’obiettivo del riscatto, infatti, è considerare gli anni di studio come lavorativi; ma se è così, allora devi anche versare i contributi allo Stato, esattamente come se avessi lavorato davvero. Il costo è parecchio alto se richiedi la procedura ordinaria: diverse decine di migliaia euro per ogni anno riscattato. Il riscatto agevolato, invece, prevede dei costi molto più limitati.

Il Riscatto della Laurea Agevolato, quindi, ti dà la possibilità di riscattare i periodi universitari non coperti da contribuzione spendendo meno rispetto al riscatto ordinario.

Favicon Unitelematiche ISCRIZIONE AGEVOLATA
Richiedi una consulenza gratuita a uno dei nostri Coach per ricevere tutto il supporto necessario pre e post iscrizione a un’Università Telematica!

Riscatto laurea agevolato: quanto costa?

Ma quanto costa il riscatto agevolato? Questa è la domanda più importante. Con l’agevolazione, il costo è calcolato sul minimale degli artigiani e commercianti nell’anno di presentazione della domanda: quindi, di fatto, la cifra ha delle piccole variazioni ed è diversa di anno in anno. Tuttavia, in media si tratta di 5.250 euro lordi per ogni anno riscattato, con recupero fiscale fino al 45% e rateizzabili in 10 anni. Il riscatto ordinario costa anche 4/5 volte di più per ogni anno di studi.

Inoltre, è importante sapere che si possono riscattare fino a un massimo 5 anni di università, siano essi anche non continuativi e antecedenti al 1996. Infine, può essere riscattata anche la laurea conseguita all’estero, a patto che, comunque, abbia valore legale in Italia. Il costo, tendenzialmente, è uguale per tutti.

Quali titoli di studio posso riscattare?

È possibile riscattare a fini pensionistici, attraverso le modalità elencate successivi, i seguenti titoli di studio:

  • Diplomi universitari, non inferiori alla durata di due e non superiori a quella di tre anni
  • Diplomi di laurea, i cui corsi non siano stati di durata inferiore a quattro e superiore a sei anni
  • Diplomi di Specializzazione ottenuti successivamente alla laurea e al termine di un corso di durata non inferiore a due anni;
  • Dottorati di Ricerca
  • Titoli Accademici introdotti dal decreto del 3 novembre 1999, n. 509 equivalenti alla Laurea (sia di durata triennale (L) che di livello Specialistico (LS), o a un Corso di durata biennale propedeutico alla laurea.

Puntualizziamo, infine, che puoi riscattare anche i corsi di laurea offerti dalle Università Telematiche dal Miur.

Quali sono i requisiti per richiedere il riscatto della Laurea e chi può farlo?

Per accedere al sistema agevolato per il riscatto della laurea non ci sono barriere o limiti temporali o di età. L’unica condizione è che, per riscattare periodi di studio antecedenti al 1996, è necessario farsi calcolare tutta la pensione con il metodo contributivo.

Per questo l’importo della somma da pagare varia in relazione a fattori diversi, come l’età, il periodo da riscattare, il sesso, l’anzianità contributiva totale e le retribuzioni percepite negli ultimi anni.

Specifichiamo infine che possono chiedere il riscatto della laurea anche gli inoccupati, ossia coloro che non abbiano ancora iniziato l’attività lavorativa.

Come fare domanda per il riscatto della Laurea Agevolato?

Ma quali sono tutti i passaggi per richiedere il Riscatto della Laurea Agevolato?

Innanzitutto, bisogna accedere al sito dell’INPS tramite SPID, Carta Nazionale dei Servizi oppure carta d’identità elettronica 3.0, seguendo questo percorso di pagine: Prestazioni e servizi > Servizi > Portale riscatti – ricongiunzioni.

Altrimenti ci si può rivolgere a Patronati e intermediari dell’Istituto o al Contact Center multicanale, chiamando da telefono fisso il numero verde gratuito 803164 o da telefono cellulare il numero a pagamento 06164164. Sempre sul sito dell’INPS è possibile simulare il calcolo del costo del riscatto totale.

Tieni a mente, infine, che il mancato pagamento dell’importo in un’unica soluzione o del versamento della prima rata (in base alla modalità prescelta) viene considerato come rinuncia alla domanda che viene archiviata dall’INPS senza ulteriori adempimenti. Per le rate successive invece il pagamento effettuato oltre la scadenza ma con un ritardo non superiore a 30 giorni è possibile per non più di cinque volte.

Ricapitolando: domande frequenti