Scuola: denuncia Snals contro i corsi gratis per le assunzioni

Fonte: Panorama

Una promozione molto spinta della Università Telematica Niccolò Cusano di Roma suscita il sospetto di scarsa qualità e di concorrenza sleale

Il sindacato dei lavoratori della scuola Snals, sezione Campania, scende in campo per denunciare una "strana situazione riguardante l'offerta formativa destinata al personale docente" costituita da una promozione molto spinta per i corsi master scuola lanciata dall’Università Telematica Niccolò Cusano di Roma.

"In questi giorni in cui si sta completando anche la fase C delle assunzioni nella scuola", dice in una nota il Segretario Regionale dello Snals Campania, Amgelo Raffaele Margiotta, "e ritengo opportuno segnalare agli organi d'informazione una strana situazione. Nonostante il Miur abbia riconosciuto l’importanza della formazione dei docenti, tanto da stanziare un bonus di 500 euro da spendere proprio per master e corsi di perfezionamento, l’Università telematica Unicusano, come si evince dal link, ha deciso di regalare 5 master scuola a chi si iscrive entro il 30 settembre. Non parliamo di MOOC, corsi on line gratuiti che non hanno alcun valore legale, ma master di I livello che danno diritto a 60 crediti formativi”.

Secondo il segretario campano dello Snal, "è una decisione questa che getta seri dubbi sulla qualità del corso Master della Cusano.

La realizzazione di un master on line è un’operazione complessa. Non basta avere un buon contenuto se mancano gli strumenti di supporto, tutor, supporto tecnico, comitato scientifico, servizi amministrativi, tools tecnologici e interattivi e specialisti della materia pronti ad aiutare lo studente in qualsiasi momento, monitoraggio e valutazione in itinere e in fase conclusiva". "Viene da pensare", conclude la nota di Margiotta, "che la gratuità dei corsi offerti dalla Unicusano sia più che altro un’operazione di facciata che vuole da un lato nascondere la scarsa o nulla qualità dei corsi e dall’altro allontanare i docenti dagli altri competitor. Delle due l’una: o i corsi costano poco perché valgono poco o è una vera campagna sleale contro tutto il settore universitario.
La formazione è un investimento: della persona, dello Stato, delle istituzioni. Comincia molto male la Buona scuola e ancora peggio la Buona università".

____________________________________________

Riceviamo dall'ufficio stampa dell'Ateneo Niccolò Cusano, e pubblichiamo:

Spiace dover replicare a tali assurde illazioni del Segretario Regionale dello Snals Campania Angelo Raffaele Margiotta, riguardo la qualità dei Master e dei Corsi della Cusano. L’Università Niccolò Cusano è invece lieta di poter ricordare al Segretario Margiotta che i Master e i Corsi dell’Area Scuola di cui parla, mettono a disposizione degli iscritti percorsi già consolidati negli anni precedenti e che per un limitato periodo di tempo (la promozione è scaduta il 30 settembre 2015) sono stati offerti gratuitamente agli insegnanti interessati. E’ stata semplicemente data a tutti quei docenti che non avrebbero potuto affrontare la spesa, la possibilità di migliorare la propria formazione professionale attraverso Corsi e Master che da diversi anni vengono erogati con successo dall’Ateneo, come già possono confermare le migliaia di insegnanti che vi hanno preso parte.

Naturalmente, ogni Master è diretto dal Preside della Facoltà a cui afferisce (in questo caso alla Facoltà di Scienze della Formazione, presieduta dal Prof. Roberto Melchiori, qui il suo curriculum vitae, e i corsi sono tenuti in parte da professori interni all’Ateneo e in parte da professori mutuati attraverso apposito contratto di docenza da altri Atenei (Roma Tre, Sapienza etc..). Gli studenti sono seguiti e monitorati attraverso la presenza di un tutoraggio. La piattaforma telematica, oltre a consentire la fruizione dei contenuti didattici h24, consente l’interfaccia con il corpo docenti e il dialogo con gli altri colleghi di corso attraverso un forum sempre attivo.

In conclusione, l’Università Niccolò Cusano ritiene un vero peccato che un sindacalista abbia perso l’occasione di plaudire ad un’iniziativa che aiuta davvero i lavoratori che rappresenta. Per completezza di informazione si ricorda che il sindacato Snals ha stipulato numerose convenzioni con un “competitor” del quale il Segretario Margiotta sembra particolarmente preoccupato.

Fonte: Panorama

© 2014 Unitelematiche.it - Tutti i diritti riservati | Privacy&Policy. Questo sito non rappresenta una testata giornalistica ai sensi della legge n.62/2001