Laurea Magistrale in Giurisprudenza

Obiettivi formativi
Il corso di laurea a ciclo unico in "Giurisprudenza" proposto dall'Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza, si pone all’avanguardia nel rinnovamento degli studi giuridici, proponendo un nuovo itinerario formativo che affianca ai fondamenti del diritto gli insegnamenti più richiesti dal mondo delle professioni.

Sono previsti sei percorsi di studio:

I sei percorsi, oltre a consentire l’accesso alle tradizionali professioni legali di magistrato, avvocato e notaio, facilitano l’inserimento in nuovi ambiti professionali.

Didattica
Il corso di Laurea fornisce una formazione giuridica di alto livello e la padronanza degli strumenti culturali e metodologici tali da permettere una adeguata impostazione di questioni giuridiche, teoriche e pratiche, generali e speciali, di casi e di fattispecie.

I laureati del corso di laurea magistrale oltre a indirizzarsi alle professioni legali ed alla magistratura, potranno svolgere attività ed essere impiegati, in riferimento a funzioni caratterizzate da elevata responsabilità, nei vari campi di attività sociale, socio-economica e politica, ovvero nelle istituzioni ed amministrazioni pubbliche, nelle imprese private, nei sindacati, nell’area del diritto comparato, internazionale e comunitario (giurista europeo), oltre che nelle organizzazioni internazionali nelle quali la capacità di analisi, di valutazione e di decisione del giurista si rilevano particolarmente significative e decisive anche al di fuori delle conoscenze specifiche e settoriali.

© 2014 Unitelematiche.it - Tutti i diritti riservati | Privacy&Policy. Questo sito non rappresenta una testata giornalistica ai sensi della legge n.62/2001